Questa scheda consente il calcolo di un giunto trave- colonna flangiato impiegando il "metodo delle componenti" che è alla base di UNI EN 1993-1-8 “Eurocode 3 – design of joints” e permette di determinare le azioni resistenti di ciascun componente di giunti flangiati in spessore di trave (flush end-plate) o con estremità estesa (extended end-plate), assimilandoli a elementi a T equivalenti di opportuna lunghezza, detta lunghezza efficace (leff).



Si ricordano le ipotesi alla base dell'EC3 per questa verifica:

- sezioni ad I o H laminate e saldate di classe 1, 2, o 3

- collegamenti tra sezioni ad I o H in cui le travi sono connesse alle ali della colonna

- massimo due bulloni per fila


Il numero di file di bulloni tesi può variare da un minimo di una ad un massimo compatibile con la geometria degli elementi collegati e con ipotesi di calcolo ragionevoli, tenendo cioè presente che le file di bulloni lontane dalla zona tesa danno un minore contributo al momento resistente del giunto e possono per questo essere trascurate nel calcolo.


La presenza o meno di irrigimenti trasversali consente di verificare l'eventuale modifica in termini di riduzione dello spessore della piastra di collegamento rispetto al caso senza rinforzi. Necessarie sono quindi le informazion relative agli irrigimenti che per il rinforzo dell'anima soggetta a trazione trasversale possono essere piatti supplementari sull'anima, irrigidimenti trasversali o rinforzi diagonali.


Titolo della Scheda: Titolo che il progettista può attribuire alla scheda, personalizzandola con iserimento di informazioni a testo libero.


Profilo della colonna: profilo dell'elemento colonna.


Dimensioni piastra di estremità: dimensioni in [mm]


Posizione dei Bulloni: dimensioni in [mm]


G o F ? : CalcS chiede al progettista se deve eseguire il calcolo considerando l'area della sezione filettata del bullone (F) o l'area della sezione non filettata (G). Ovviamente per bulloni a filetto totale questo tipo di scelta è obbligata, in quanto la sezione resistente è quella filettata. Per un bullone a filetto parziale, la soluzione più corretta sarebbe eseguire il calcolo sulla sezione non filettata (e prescrivere un bullone delle dimensioni adeguate affinchè tutti i piani di taglio del collegamento ricadano sulla sezione totale del gambo del bullone); spesso il progettista, pur utilizzando bulloni a filetto parziale, decide di eseguire il calcolo del bullone sulla sezione filettata (rinunciando a una certa % di resistenza del collegamento bullonato), per ragioni di maggior sicurezza e facilità/velocità realizzativa (la prescrizione esatta di bulloni a filetto parziale e l'accurata messa in opera in cantiere richiedono una certa accuratezza di molteplici figure, dal progettista all'impresa esecutrice, non trascurando la supervisione della direzione lavori).


Tipo di Bullone: permette di scegliere il tipo di bullone (a filetto parziale ISO 4014, a filetto totale ISO 4017), la classe e il diametro.


Spessore della piastra: dimensione in [mm] dello spessore della pistra di collegamento.


Irrigidimenti in direzione X: dimensioni in [mm]


Irrigidimenti in direzione Y: dimensioni in [mm]


Utilizzo di bulloni interni?:


Dimensioni di saldatura: dimensioni in [mm]


Forze: dimensioni in [daN]

Momenti: dimensioni in [daNmm]


Piatti di irrigidimento della colonna:


Profilo della trave: profilo dell'elemento trave.


Materiale della trave: materiale di cui è costituita la trave per il calcolo della resistenza.


Materiale di flange e irrigidimenti: materiale di cui è costituita la piastra (o l’elemento) per il calcolo della resistenza a snervamento fy.


Materiale della colonna: materiale di cui è costituita la colonna per il calcolo della resistenza.


Normativa:norma da seguire per il calcolo e le verifiche